STORIA DELL'AZIENDA

A La Morra, nel cuore delle colline di Langa, si trova l’Azienda Vitivinicola Erbaluna dei  fratelli Andrea e Severino Oberto, che continuano una tradizione di famiglia che ha le sue radici già nel secolo scorso.

Il visitatore percepisce immediatamente la giusta fusione fra il metodo di vinificazione classico e le tecniche più moderne: le vecchie bottiglie conservate negli spazi più reconditi e silenziosi, le volte delle cantine costruite in mattoni a vista, le grandi botti di legno che segnano la lenta maturazione del Barolo convivono con le vasche di acciaio ed i macchinari più attuali.

 

Alla metà degli anni '80 Severino ed Andrea hanno deciso di dare una nuova impronta all'azienda, scegliendo di lavorare con metodo biologico e cercando di recuperare quel contatto con la terra che negli ultimi decenni sembrava andato perso.

 

E' così che poco a poco hanno acquistato nuovi vigneti  che hanno convertito in bio orientando la vendita soprattutto verso il nord Europa, già educato alla conoscenza del biologico e sempre più propenso all'acquisto ed al consumo di prodotti sani e naturali.

 

Nella vecchia cantina storica , tuttora usata per l'invecchiamento in grandi botti da 30 hl, su un muro in mattoni vecchi è impressa la data del 1915, che indica il periodo della prima ristrutturazione della cantina stessa ed un diploma del 1933 premia il Barolo delle annate 1927, 1928, 1929, 1930, ad indicare la tradizione e la ricerca della qualità sin dal passato.

In alcune nicchie vengono inoltre conservate bottiglie di Barolo risalenti agli anni '20 ed una collezione di tutte le annate a partire dal 1958.

 

Sopra la cantina, nella vecchia casa di famiglia, è stato ristrutturato negli ultimi anni l'agriturismo: cinque camere accoglienti, arredate con gusto anche grazie al recupero di mobili originali del secolo scorso.

Richiedi Informazioni

captcha
Ricarica
Inviando questo modulo si accetta la nostra politica sulla privacy.