I VIGNETI DI PROPRIETA'

La superficie totale a vite è di 15 ettari e si estende tutt'intorno alla cantina e alla casa di famiglia.

 

I terreni sono costituiti da marne calcaree tendenzialmente argillose con alcuni strati di arenaria, ricordo dell'antica presenza del mare su queste terre ora coperte di viti.

 

Nella vigna Rocche, esposta a pieno sud , certamente la più prestigiosa e già riconosciuta come cru nel XV secolo, si scelgono le uve migliori per il Barolo Rocche, utilizzando le rimanenti per piccole quantità di Langhe Nebbiolo.

 

Le basse rese ad ettaro e l'estrema cura del vigneto danno origine ad un vino che ha una struttura notevole e decisamente durevole nel tempo. Dai vigneti Le Ghiaie per il Dolcetto e la Bettola per la Barbera si selezionano vini giovani adatti ad una pronta beva, mentre la Barbera La Rosina ed il Dolcetto Le Liste, più corposi e robusti, vengono lasciati alcuni mesi a maturare nelle botti di rovere da 30 hl - le stesse usate normalmente per il Barolo - al fine di ottenere un vino più maturo e morbido adatto ad una più lunga conservazione in bottiglia.

 

Questo lavoro è fatto in funzione di sviluppare i profumi ed i gusti tipici dei vitigni, cercando di migliorarli ma di non trasformarli nel tentativo di inseguire mode e costumi che cambiano continuamente.

Richiedi Informazioni

captcha
Ricarica
Inviando questo modulo si accetta la nostra politica sulla privacy.